Cookie

Usiamo i cookie per ottimizzare questo sito web e aggiornarlo continuamente a seconda delle tue preferenze. Per ulteriori informazioni sull’uso dei cookie su questo sito web, fai click sul “Pulsante Grigio”.
Se fai click su “Pulsante Verde” i cookie verranno attivati. Se non vuoi che vengano attivati, puoi escluderli  leggendo qui. I settaggi possono essere modificati in qualsiasi momento nell’area “Cookie”.

Turismo accessibile non vedenti Toscana

Forse non lo sapevate che la città di Firenze offre una serie di musei con percorsi tattili ed audio guide studiati per i non vedenti ed ipovedenti affinché anche le persone con disabilità visiva possano godere dell' immenso patrimonio storico artistico che questa città possiede.

Musei con percorsi tattili in Toscana per un'esperienza sensoriale

Qualche anno fa quando decisi di specializzarmi nel turismo accessibile presi contatto con l'Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti Onlus di Firenze e di Siena per fare una ricerca sul campo dei luoghi accessibili.

Fu allora che scoprii che negli ultimi dieci anni l'UICI aveva dato il proprio prezioso contributo collaborando con importanti musei come la Galleria degli Uffizi, la Galleria d'Arte Moderna di Palazzo Pitti o ancora con il museo Galileo e realizzando percorsi tattili, didascalie in braille ed audio guide e aprendo così le porte dei musei anche a chi non vede o vede poco.

Dopo la mia prima visita alla Galleria degli Uffizi scoprii parlando con i responsabili del progetto che, purtroppo, pochi erano i visitatori con disabilità visiva che negli ultimi anni avevano visitato il museo e quindi decisi di creare un tour ad hoc da promuovere sia in Italia che all'estero.

Il primo viaggio che ho accompagnato è stato nella primavera del 2017 con un gruppo di ciechi ed ipovedenti provenienti dalla Germania. Il viaggio è stato promosso in collaborazione con il tour operator tedesco Tourdesens ed è stata una bellissima esperienza indimenticabile.

Lo scorso febbraio invece in collaborazione con Flumen Viaggi ho organizzato un week end sensoriale a Firenze ed accompagnato un piccolo gruppo di italiani non vedenti ed ipovedenti. L'esperienza è stata molto positiva e se volete saperne di più potete leggere la testimonianza di Mirella che trovate nel mio Blog.

 

Spunti per il vostro viaggio in Toscana

Se avete una settimana di tempo potete visitare Firenze prima di spostarvi a Siena e visitare la città del Palio, il Chianti e Montalcino in Val d'Orcia.

Oltre ai musei con i percorsi tattili la Toscana offre esperienze eno gastronomiche di altissimo livello: i Pici con l'Aglione, la Ribollita, la bistecca Fiorentina e la Chianina, le zuppe di farro, il pecorino toscano DOP e i salumi come la Finocchiona oppure il prosciutto di Cinta senese.

Il periodo migliore per visitare Firenze sono i mesi invernali mentre Siena e dintorni sono piacevoli durante la Primavera e l'autunno.

Se Vi ho incuriosito e volete organizzare il vostro prossimo viaggio in Toscana potete mandarmi una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Buona estate e buon Ferragosto !